LA NOSTRA STORIA

L’ Azienda Agricola Perini di origini centenarie in unione ai tempi tra le famiglie Marchesi e Perini. Riporta con se una delle storie più antiche dell’ovicoltura Sabina.



L’olio è sempre stato un simbolo di ricchezza e di prosperità, e questo dipende sicuramente dal suo valore economico. Non solo, esso è simbolo purezza, di avvicinamento, di legami forti e durevoli, proprio come i suo legami chimici, di armonia. Nella nostra religione è simbolo di pace e rinascita.

“Attese Noè altri sette giorni e di nuovo fece uscire la colomba dall’arca e la colomba tornò a lui sul far della sera; ecco, essa aveva nel becco un ramoscello di ulivo. Noè comprese che le acque si erano ritirate dalla terra.”
(Genesi, Antico Testamento)


La “Sabina” inizia dal comune di Roma e si estende dalla riva sinistra del fiume Tevere fino a raggiungere ed oltrepassare i Monti Sabini.
Il tipico paesaggio sabino è costellato di colline ricoperte di oliveti secolari, vallate verdissime e montagne dove predominano boschi estesi di querce e di faggi.

Quasi tutte le alture sono dominate da caratteristici borghi medioevali, castelli ed antichi monasteri. Ovunque si ha la sensazione che il tempo scorra lento, più vicino ai ritmi della natura e dei suoi cicli stagionali. La topografia collinosa della zona, rende l'agricoltura intensiva impraticabile, mentre favorisce la produzione dell'olio d'oliva, ritenuto da sempre il prodotto per eccellenza di questi territori.